DIGERISCO + DIGERSOL TISANA – Addio gonfiore e cattiva digestione, la soluzione per sentirsi leggeri – 45 compresse + 20 bustine filtro

DIGERISCO + DIGERSOL TISANA – Addio gonfiore e cattiva digestione, la soluzione per sentirsi leggeri – 45 compresse + 20 bustine filtro

Marca:Specchiasol
Codice Prodotto:00614
Disponibilità:In Magazzino
Prezzo: 16,40€ 10,40€
Qtà:  

DIGERISCO – La soluzione per eliminare il gonfiore addominale e sentirsi più leggeri - 45 compresse masticabili

INGREDIENTI:  Cardo mariano (Silybum marianum) frutti e.s. tit. al 30% in silibina, Rosmarino foglie e.s. (Rosmarinus officinalis), Carciofo foglie caulinarie e.s. (Cynara scolymus) tit. al 3% in acidi caffeoilchinici, Melissa foglie e.s. (Melissa officinalis), Rabarbaro radice e.s. (Rheum palmatum) titolato al 1% in reina, Liquirizia radice e.s. (Glycyrrhiza glabra) titolato al 10% in acido glicirrizico, Genziana radice e.s (Gentiana lutea), Boldo foglie e.s. (Peumus boldus), Anice verde frutti o.e. (Pimpinella anisum), Menta foglie o.e. (Mentha x piperita L.)

Il CARDO MARIANO è una pianta appartenente alle Asteracea tipica del Mediterraneo, considerata protettiva del fegato. È infatti utilizzata per migliorare la funzione epatica, proteggere dai danni causati da alcool e tossine, oltre a riparare i problemi causati promuovendo la rigenerazione delle cellule epatiche danneggiate. Aiuta in caso di ingrossamento del fegato, cirrosi e altre malattie croniche. L’ attività epatoprotettiva è svolta principalmente dalla silimarina, composto capace di contrastare la presenza di sostanze tossiche e radicali liberi, oltre a stimolare la sintesi proteica delle cellule epatiche favorendo la loro rigenerazione.
Il Cardo mariano è in grado di contrastare gonfiore e ritenzione idrica grazie alla sua proprietà diuretica.
Le componenti amare contenute nella pianta sono capaci di stimolare la produzione delle secrezioni, di conseguenza la digestione risulta facilitata e problemi come meteorismo e sensazione di gonfiore vengono eliminati.
Il Cardo mariano è colagogo, stimola lo svuotamento della cistifellea e il flusso di bile nel duodeno, in questo modo le funzioni intestinali sono facilitate e il fegato è in grado di lavorare meglio, così anche il metabolismo è accelerato e perdere peso sarà più semplice.

Il ROSMARINO (Rosmarinus officinalis) è un arbusto appartenente alla famiglia delle Lamiaceae originario di Europa, Asia e Africa. Si utilizzano le foglie, ricche di una sostanza amara che favorisce la digestione e in questo modo allontana il gonfiore addominale e altri disturbi quali crampi, diarrea..
È ideale se si vuole perdere peso data la presenza di flavonoidi, molecole antiossidanti che stimolano la combustione dei grassi e aumento la resistenza durante l’attività fisica. Queste “molecole della salute” svolgono anche una potente azione disintossicante e depurativa sul fegato, che si riflette sulla colesterolemia con conseguente riduzione del colesterolo “cattivo” LDL.
I flavonoidi svolgono inoltre una benefica attività sulla circolazione che allontana il rischio di comparsa di inestetismi cutanei, in particolare la cellulite.
Il Rosmarino risulta essere al contempo un buon tonico a livello del sistema nervoso, soprattutto nel caso si voglia cominciare un percorso dimagrante dato che va a migliorare il tono dell’umore eliminando la sensazione di stanchezza e spossatezza che solitamente accompagnano le diete.

Il CARCIOFO (Cynaria scolymus) è un ortaggio tipico della zona mediterranea, considerato buon tonico e remineralizzante per i nutrienti essenziali che contiene: calcio, fosforo, magnesio, ferro e potassio. La presenza di fibre fa sì che abbia un ruolo importante nell’ambito di diete, in quanto dona una sensazione di sazietà e va quindi a contrastare gli attacchi di fame, oltre a migliorare l’attività digestiva; problemi digestivi quali gonfiore addominale, crampi e produzione eccessiva di gas vengono risolti. Una delle principali attività del carciofo è svolta dalla cinarina, molecola dall’azione depurativa e protettiva del fegato in grado di regolare la produzione di bile e contrastare la formazione di calcoli. Questa sostanza è anche coinvolta nella stimolazione delle secrezioni biliari e nella digestione dei grassi.
All’azione benefica della cinarina si aggiunge quella dell’inulina, fibra solubile composta da lunghe catene di fruttosio, capace di favorire la proliferazione della flora intestinale, che oltre a promuovere la funzione digestiva, migliorano le difese dell’organismo e favoriscono l’assimilazione e la formazione di importanti sostanze per il corpo, come sali minerali e vitamine.
Il Carciofo è dotato di capacità diuretica viene facilitata la rimozione delle tossine e per questo motivo è consigliato per risolvere problemi come cellulite, sovrappeso, ipertensione, colesterolo alto e diabete.
Il Carciofo monitora i livelli di colesterolo quindi contribuisce alla purificazione del sangue, in questo modo mantiene il cuore in salute e previene malattie cardiovascolari.

La  MELISSA (Melissa officinalis) è una pianta erbacea perenne della famiglia delle Labiateae,  ricca di olio essenziale, che conferisce alla pianta un aroma gradevole e il sapore di limone, è impiegata negli stati d’ansia con somatizzazioni a carico del sistema gastroenterico. Per la sua azione antispasmodica, antinfiammatoria e carminativa è indicata in caso di nevralgie, disturbi della digestione, nausea, flatulenza, crampi addominali e colite. Avendo proprietà diuretiche, è utile per combattere la ritenzione idrica e per sgonfiare la pancia. Ha inoltre proprietà stomachiche, digestive, antifermentative e coleretiche. Gli acidi fenolici presenti nella melissa hanno proprietà in grado di proteggere l’organismo dall’attività dei radicali liberi, in particolar modo nei confronti dei danni che questi provocano alle cellule del nostro organismo.

La pianta del RABARBARO (Rheum officinale) appartiene alla famiglia delle Polygonaceae ed è originaria della Cina e del Tibet. Il Rabarbaro ha ottimi valori nutrizionali e viene utilizzato come infuso, tintura madre o in capsule.
Il suo utilizzo principale è quello lassativo, ma se assunto sottoforma di tisana prima dei pasti, può portare alcuni benefici al fegato e alla digestione: se assunto a piccole dosi produce un effetto di stimolo nei confronti della secrezione dei succhi gastrici, mentre a dosaggio più alto stimola la peristalsi intestinale. In questo modo si ottiene un’azione snellente grazie all’eliminazione del gonfiore, inoltre sono allontanati disturbi quali stipsi e meteorismo.

La LIQUIRIZIA è dotata di un valido effetto saziante, grazie alla presenza di glicirrizina che la rende particolarmente indicata come spezza-fame nell’ambito di diete. Aiuta a perdere perso e a ridurre il grasso in eccesso. Svolge inoltre una buona azione edulcorante grazie alla presenza di uno zucchero naturale,  agisce contro stipsi, acidità gastrica, digestione lenta  e meteorismo, in quanto attira acqua nell’intestino e in questo modo facilita il transito intestinale, riduce il gonfiore e risolve disturbi legati all’apparato gastrointestinale. La liquirizia è in grado di formare un sottile film che va a proteggere la mucosa gastrica, particolarmente utile nel caso di ulcere gastroduodenali.
Ha proprietà dissetanti e diuretiche, quindi aiutano ad eliminare scorie e liquidi in eccesso.

La GENZIANA  (Genziana lutea) è una pianta diffusa in Italia sulle Alpi e Appennini, la sua radice contiene sostanze naturali amare che stimolano la secrezione dei succhi gastrici e in questo modo favoriscono la digestione. La Genziana è in grado di risolvere gastrite cronica e flatulenza, oltre a ridurre il gonfiore. Ha effetti colagoghi, ovvero promuove la produzione di bile, e coleretici, cioè stimola l’afflusso di bile dalla cistifellea al duodeno; questa sua attività mantiene in salute fegato e cistifellea, migliora i processi digestivi e si ha un effetto depurativo sull’intero organismo.

Il BOLDO (Peumus boldus) è una pianta perenne della famiglia delle Monimiaceae originario del Cile. Contiene oli essenziali, flavonoidi alcaloidi (boldina) che conferiscono alla pianta una generale azione disintossicante e colagoga cioè fluidifica la bile, ne aumenta la secrezione e ne diminuisce la viscosità, oltre a combattere e dissolvere i calcoli alla cistifellea. Si prende così cura del nostro fegato. E’ utilizzata per la la digestione difficile e l'insufficienza epatica. Le proprietà digestive la rendono utile per contrastare le dispepsie (digestione lenta), poiché favorisce la secrezione gastrica e migliora la digestione dei grassi; tonifica le pareti dello stomaco, eliminando i gas.

L’ANICE VERDE (Pimpinella anisum) ha proprietà di riduzione del meteorismo intestinale e spasmolitiche, oltreché inibenti i processi di fermentazione intestinale. Questa pianta viene correntemente utilizzata nel trattamento dei disturbi digestivi quali sensazione di gonfiore a livello addominale, insufficienza digestiva, eruttazioni, flatulenza e come coadiuvante nella terapia del colon irritabile. inoltre Contribuisce a migliorare i processi digestivi e a ridurre aerofagia e flatulenza a livello gastrointestinale.  

La MENTA (Mentha x piperita) è una pianta erbacea perenne appartenente alla famiglia delle Labiatae. I principi attivi caratterizzanti sono: olio essenziale (mentolo, esteri del mentolo, mentone, mentofurano), monoterpeni, sesquiterpeni, tannini, sostanze amare, flavonoidi, triterpeni (acido ursolico ed acido oleanolico) ed azuleni. E' utile in caso di disturbi gastro-intestinali, quali nausea, colite, tensione addominale, indigestione; aiuta il funzionamento del fegato, favorisce la digestione e contrasta la diarrea. E’ in grado di “ingannare” il corpo ed aiutare a dimagrire.  Stimola le cellule del tessuto adiposo bianco a consumare i grassi producendo calore. La sua azione carminativa agisce riducendo il volume dei gas intestinali.

MODO D’USO: Lasciar sciogliere in bocca 3-4 compresse al giorno

PERCHE’ USARLO?

  • Migliora la digestione
  • Eliminare disturbi digestivi (indigestione, nausea, crampi..)
  • Sovrappeso localizzato all’addome
  • Sgonfia pancia
  • Intestino irritato
  • Protegge il fegato
  • Disintossica l’organismo
  • Controllo del peso corporeo

NOTE UTILI: Dolcificato con Stevia; senza glutine.

 

DIGERSOL TISANA – Infuso alle erbe capaci di stimolare e facilitare la digestione – 20 bustine filtro 

INGREDIENTI:Finocchio frutti (Foeniculum vulgare), Menta foglie(Mentha x piperita L.), Liquirizia radice (Glycyrrhiza glabra), Anice verde frutti (Pimpinella anisum), Rabarbaro radice (Rheum palmatum).

La MENTA (Mentha x piperita) è una pianta erbacea perenne appartenente alla famiglia delle Labiatae. I principi attivi caratterizzanti sono: olio essenziale (mentolo, esteri del mentolo, mentone, mentofurano), monoterpeni, sesquiterpeni, tannini, sostanze amare, flavonoidi, triterpeni (acido ursolico ed acido oleanolico) ed azuleni. E' utile in caso di disturbi gastro-intestinali, quali nausea, colite, tensione addominale, indigestione; aiuta il funzionamento del fegato, favorisce la digestione e contrasta la diarrea. E’ in grado di “ingannare” il corpo ed aiutare a dimagrire.  Stimola le cellule del tessuto adiposo bianco a consumare i grassi producendo calore. La sua azione carminativa agisce riducendo il volume dei gas intestinali.

La LIQUIRIZIA è dotata di un valido effetto saziante, grazie alla presenza di glicirrizina che la rende particolarmente indicata come spezza-fame nell’ambito di diete. Aiuta a perdere perso e a ridurre il grasso in eccesso. Svolge inoltre una buona azione edulcorante grazie alla presenza di uno zucchero naturale,  agisce contro stipsi, acidità gastrica, digestione lenta  e meteorismo, in quanto attira acqua nell’intestino e in questo modo facilita il transito intestinale, riduce il gonfiore e risolve disturbi legati all’apparato gastrointestinale. La liquirizia è in grado di formare un sottile film che va a proteggere la mucosa gastrica, particolarmente utile nel caso di ulcere gastroduodenali.
Ha proprietà dissetanti e diuretiche, quindi aiutano ad eliminare scorie e liquidi in eccesso.

L’ANICE VERDE (Pimpinella anisum) ha proprietà di riduzione del meteorismo intestinale e spasmolitiche, oltreché inibenti i processi di fermentazione intestinale. Questa pianta viene correntemente utilizzata nel trattamento dei disturbi digestivi quali sensazione di gonfiore a livello addominale, insufficienza digestiva, eruttazioni, flatulenza e come coadiuvante nella terapia del colon irritabile. inoltre Contribuisce a migliorare i processi digestivi e a ridurre aerofagia e flatulenza a livello gastrointestinale.  

La pianta del RABARBARO (Rheum officinale) appartiene alla famiglia delle Polygonaceae ed è originaria della Cina e del Tibet. Il Rabarbaro ha ottimi valori nutrizionali e viene utilizzato come infuso, tintura madre o in capsule.
Il suo utilizzo principale è quello lassativo, ma se assunto sottoforma di tisana prima dei pasti, può portare alcuni benefici al fegato e alla digestione: se assunto a piccole dosi produce un effetto di stimolo nei confronti della secrezione dei succhi gastrici, mentre a dosaggio più alto stimola la peristalsi intestinale. In questo modo si ottiene un’azione snellente grazie all’eliminazione del gonfiore, inoltre sono allontanati disturbi quali stipsi e meteorismo.

MODO D’USO: Lasciare in infusione 1 filtro in una tazza (200 ml) di acqua bollente per 5-6 minuti. Dolcificare a piacere.

PERCHE’ USARLO?

  • Migliora la digestione
  • Eliminare disturbi digestivi (indigestione, nausea, crampi..)
  • Sovrappeso localizzato all’addome
  • Sgonfia pancia
  • Intestino irritato
  • Protegge il fegato
  • Disintossica l’organismo
  • Controllo del peso corporeo
  • Stimola la diuresi
  • Favorisce l’eliminazione di scorie e liquidi in eccesso
  • Contrasta ritenzione e cellulite

NOTE UTILI: Senza glutine; bustina senza punti metallici, senza colla ed in fibra non trattata con sbiancanti.

 

Indicazioni e rimedi A
Acidità di stomaco
Adipe localizzato
Aerofagia
Alito cattivo/Alitosi
Indicazioni e rimedi C
Calcoli biliari
Colite
Colon irritabile
Crampi
Indicazioni e rimedi D
Depurazione
Diarrea
Digestione lenta/difficile
Disintossicazione
Indicazioni e rimedi F
Fegato
Indicazioni e rimedi G
Gas intestinali
Gastrite
Gonfiore addominale
Indicazioni e rimedi M
Meteorismo
Indicazioni e rimedi O
Obesità
Indicazioni e rimedi P
Pancia gonfia (aerofagia)
Peso forma
Indicazioni e rimedi R
Reflusso gastrico
Indicazioni e rimedi S
Sistema digerente
Stitichezza
Indicazioni e rimedi V
Vomito